IT
Search
Home/Comuni/Codrongianos

Comune di Codrongianos

Codrongianos, una vallata ricca di arte e storia

Il territorio di Codrongianos si estende tra colline e pianure di vigneti, ulivi e pascoli per una superficie di circa 30 km². Il centro abitato, racchiuso fra due colline nella parte più alta, si costituì dopo il 225 d.C. da un antico accampamento militare dell’impero romano.

Luoghi da visitare

Il paese, abitato fin dall’epoca nuragica, ha come sito più importante il nuraghe Nieddu. Altri 60 siti archeologici circondano il paese.

La vallata è caratterizzata dalla presenza della Basilica di Saccargia dedicata alla Santissima Trinità. Essa fu costruita nel XII secolo dall’ordine Camaldolese e fu consacrata nel 1116. Lo stile architettonico romanico-pisano la rende una delle chiese più belle della Sardegna, per il suo valore storico e artistico e per i resti del complesso monastico ancora visibili nei pressi. Nel borgo, tra case storiche e vie strette, attraverso l’acciottolato, si arriva alla chiesa del XII secolo di S.Paolo, che custodisce al suo interno preziosi dipinti.  

Da visitare il Museo e Centro di documentazione Ce.Do.C ospitato nel palazzo novecentesco della Pinacoteca, che espone i retabli pittorici (sec.XV fine-XVI inizi), originariamente collocati nell'abbazia della SS. Trinità di Saccargia e le testimonianze storico – artistiche del territorio di Codrongianos raccontate attraverso un percorso multimediale.

Il territorio di Codrongianos ospita inoltre una delle più importanti sorgenti di acqua naturale della Sardegna, la San Martino, e una tradizione vitivinicola di eccellenza con importanti aziende produttrici di vini locali.

Storia, Cultura e Tradizioni Popolari

Codrongianus o Condrongianos, detto anche Contrianu Susu deve il suo toponimo a Catronia, nome di una gens di età romana che vi possedeva un latifondo. Il termine Susu è l’aggettivo che ne definisce la posizione: alta, posta in altura, in contrapposizione all'altra villa: Codrongianus josso, o bassa, da cui era poco distante. L'attuale abitato si è costituito dall'aggregazione delle due ville storiche sorte in basso, attorno al monastero camaldolese di S.Paolo e in alto attorno alla chiesa di S.Croce.

Uno degli elementi che caratterizza la comunità è senza dubbio il suo abbigliamento femminile tradizionale. Codrongianos ha uno dei costumi più antichi della Sardegna. L’abito della donna vede la sua prima comparsa nella metà del 700 ed è indossato dall’Associazione Folklorica S.Paolo, durante le numerose partecipazioni a manifestazioni ed esibizioni di ballo loguderese.

Eventi e Manifestazioni

La festa Patronale di Codrongianos è S. Paolo Apostolo che si celebra il 29 giugno. Di pari importanza è  la festa della Santissima Trinità, animata da balli, canti folkloristici e gare di poesia nel periodo di giugno. Di respiro internazionale, l’ultima settimana di luglio il Festival del Folklore Santu Paulu de Codronzanu.

Altre manifestazioni non religiose sono “Fattende”, evento dedicato all’artigianato locale e la sagra estiva dei ciccioneddos codronzanesos, un tipico prodotto locale.


mappa
La tua azienda sul portale
Facebook link
Twitter link
You Tube link
Google plus link